Da Lampedusa a Catania: tunisini irregolari in giro. Verranno espulsi

Da Lampedusa a Catania: tunisini irregolari in giro. Verranno espulsi.

Personale delle volanti ha, infatti, rintracciato nel quartiere Librino, in prossimità del presidio ospedaliero San Marco, due giovani extracomunitari di 23 anni. Privi, inoltre, di documento di riconoscimento.

Dagli accertamenti, il personale insieme all’ufficio immigrazione è risalito all’identità dei due.

Si tratta di due giovani tunisini, arrivati, appunto, qualche giorno fa a Lampedusa. E già segnalati.

(Oltre Da Lampedusa a Catania, leggi anche: Migranti sbarcano tra i bagnanti. Salvini: «Governo complici»).

Risultando, quindi, irregolari sul territorio nazionale, il prefetto di Catania ha emesso nei loro confronti un provvedimento di espulsione con accompagnamento alla frontiera.

In attesa dei necessari tempi tecnici per l’esecuzione del provvedimento, il questore di Catania Mario Della Cioppa ha disposto l’immediata traduzione dei due presso il Centro di Identificazione ed Espulsione di Bari.

Seguimi anche su Instagram.