Gravina: riapre il transito veicolare su via Etnea e via San Paolo.

Da stamattina è consentito il transito nelle strade interessate dai lavori al canale di gronda a Gravina. Ovvero via Etnea. Nel tratto compreso tra il civico 9 e l’intersezione con la via San Paolo. E in questa via fino all’altezza di via Mongibello.

Istituito anche il limite massimo di velocità. Pari a 20 Km/h. E il divieto di transito per i veicoli a due ruote fino ad avvenuta ultimazione dei lavori.

«Siamo riusciti a rispettare il cronoprogramma di questa fase dei lavori. Nonostante gli imprevisti – dichiara il sindaco Massimiliano Giammusso – Chiaramente ci sono stati e ci saranno ancora dei disagi fino a quando l’opera non sarà ultimata. Ma è giusto sottolineare che, da contratto, il termine per la consegna dei lavori è febbraio 2020. E se oggi riusciamo a ripristinare, seppur con limitazioni, il transito veicolare è merito della volontà e dell’amministrazione». 

Aggiunge il vicesindaco con delega ai lavori pubblici, Rosario Condorelli:

«Riapriamo al transito con delle limitazioni.  E naturalmente le condizioni del manto stradale non sono definitive. È necessario un periodo di assestamento del materiale di riempimento della sede stradale. Si tratta di una copertura provvisoria che naturalmente sarà oggetto di completamento. Voglio sottolineare ancora una volta che i lavori sono finalizzati alla realizzazione del sistema di canalizzazione delle acque meteoriche. Un opera necessaria per diminuire il rischio idraulico e idrogeologico nel quartiere San Paolo».