Piazza Armerina tra le fiamme. Incendi minacciano case e ospedale

Piazza Armerina tra le fiamme. Incendi minacciano case e ospedale.

Oltre 50 volontari della protezione civile siciliana, 3 elicotteri e un canadair, insieme con vigili del fuoco e forestale stanno, infatti, domando numerosi incendi nell’ennese.
Da alcune ore si sono, appunto, sviluppati diversi fuochi nei boschi alla periferia nord di Piazza Armerina.

Le fiamme, inoltre, minacciano case e l’ospedale Chiello.

Grazie all’intervento rapido di spegnimento interforze forestale, vigili del fuoco e protezione civile della presidenza della Regione, non sussistono ad ora rischi per la popolazione. A meno di variazione dei venti.

Piazza Armerina

(Leggi anche: Coronavirus in Sicilia + 7 nuovi casi di cui +6 sono a Catania).

Il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, è costantemente informato dal dirigente generale Salvo Cocina.
Il capo della protezione civile siciliana, in contatto con il sindaco Cammarata e il prefetto di Enna, ha, inoltre, inviato numerosi mezzi dotati di moduli antincendio. E ancora, squadre di volontari di protezione civile dalle città più vicine delle province di Agrigento, Caltanissetta e Catania. Per supportare così i vigili del fuoco, la forestale e le altre associazioni di volontariato di Piazza Armerina, già operative.

Il DG ha inviato, infine, funzionari del dipartimento sui luoghi e al vertice che si sta tenendo in comune.

Piazza Armerina

(Fonte: pagina Facebook Regione Siciliana – dipartimento regionale della protezione civile).

(Foto: di Giuseppe di Vita).

Seguimi anche su Instagram.