Pubblicato il 23/03/2020 da Sonia La Farina

Nuovo esodo bloccato? Musumeci: «passano solo sanitari e forze armate».

Una foto che ha fatto indignare tutta la Sicilia. Una foto che ha fatto il giro dei social dalla mezzanotte di ieri.Mentre i siciliani fanno sacrifici, restano a casa, rispettano le regole (forse non tutti), arriva, infatti, un nuovo esodo.

È il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, a dare la notizia facendo partire la foto discussa.

Con un post:

«Mi segnalano appena adesso che a Messina stanno sbarcando dalla Calabria molte persone non autorizzate. Non è possibile e non accetto che questo accada. Ho chiesto, infatti, al prefetto di intervenire immediatamente. C’è un decreto del ministro delle Infrastrutture e del ministro della Salute che lo impedisce. Pretendo, quindi, che quell’ordine venga rispettato. E che vengano effettuati maggiori controlli alla partenza. Il governo nazionale intervenga. Perché noi siciliani non siamo carne da macello!».

Poco dopo è lo stesso Musumeci ad affermare che starebbero passando solo sanitari e forze armate.

Ecco, dunque, le dichiarazioni del presidente:

«Ho appena avuto conferma dalla prefettura di Messina che saranno ulteriormente intensificati i controlli sullo Stretto. Possono, infatti, passare, alla luce del provvedimento nazionale, SOLO i pendolari che svolgono servizio pubblico. Come sanitari, forze armate e di polizia. BASTA. Stiamo facendo sacrifici enormi. E bisogna, infatti, dare certezze a tutti i cittadini che questa fase è seguita con impegno».

Queste, quindi, le rassicurazioni del presidente.

Ancora, tuttavia, c’è chi dubita che, per questo nuovo esodo, siano davvero passati solo i pendolari che svolgono servizio pubblico.