14 Febbraio 2018: Una fiaba intramontabile colorata di modernità e un cast di grande talento che diverte, commuove e soprattutto coinvolge. Una produzione esordiente di grande qualità e una regia di ottimo livello. E ancora, costumi coloratissimi, scenografia multimediale e musiche originali.

Sonialafarinanews.it è andata dietro le quinte di un bellissimo spettacolo, organizzato per le scuole e per i bambini, che da dicembre a marzo gira i teatri di Catania, provincia e non solo.

Stiamo parlando della fiaba Hansel e Gretel, non nella versione che tutti i conoscono, ma nel suo “ritorno”, ovvero, Il ritorno di Hansel e Gretel.

La storia originale è quella di due bambini che si perdono nel bosco e che vengono attirati in una casa di marzapane da una vecchietta che si rivelerà essere una strega cattiva pronta a mangiarli.

Nella versione moderna, scritta da Giuseppe Bisicchia ed Ettore D’Agostino, per la regia di Giuseppe Bisicchia e Massimo Giustolisi, produzione RCTP (Ridi Che Ti Passa di Giuseppe Scuderi), i due fratelli Hansel (Massimo Giustolisi) e Gretel (Irene Tetto), ormai grandi e divorati dal lavoro e dagli impegni quotidiani, hanno dimenticato ciò che hanno vissuto da bambini e trascorrono il loro tempo a litigare ed entrare in competizione tra loro.

Ma l’intervento di un misterioso personaggio li conduce, attraverso un viaggio nel passato, a rivivere la loro avventura.

Tornando di nuovo bambini, Hansel e Gretel ritrovano il padre (Giorgio Cantone), un povero taglialegna e rivivono la scena del bosco che avevano vissuto tanti anni fa.

Nel bosco incontrano di nuovo la vecchietta, ovvero la perfida strega che vuole catturarli (Nadia Trovato). E ritrovano i loro piccoli amici (Floriana Renna, Daniele Virzì, Simone Santagati e Federica Fischetti) che, in un’atmosfera ricca di colpi di scena e magia e in una scenografia piena di video-proiezioni (direttore di scena Francesca Nastasi), sulle musiche originali di Ettore D’Agostino, aiutano i due protagonisti a mettersi in salvo. E non solo.

Non solo perché, il fine di questa nuova fiaba è far capire e soprattutto far ricordare ad Hansel e Gretel che l’unico modo per averla vinta contro le avversità della vita è quello di collaborare fianco a fianco. Come dicono proprio loro: “Collaborare è meglio che litigare!”.

Il ritorno di Hansel e Gretel ha debuttato il 4 e il 5 dicembre 2017 ed è andato in scena il 26 gennaio 2018 e il 6 – 12 e 13 febbraio 2018.

Le prossime date del 2018 sono: 19 – 20 e 28 febbraio. 6 – 7 – 11 – 13 – 19 – 20 e 26 marzo. A Catania, provincia e anche oltre lo stretto.

Per info e prenotazioni è possibile contattare Giuseppe Scuderi, responsabile della produzione RCTP (Ridi Che Ti Passa) e presidente dell’associazione “Il Cappellaio Matto” al numero telefonico 328 3154997 o per e-mail info@ridichetipassa.com.

E ai nostri microfoni, proprio Giuseppe Scuderi ha raccontato la sua prima esperienza come produttore: «Per me è stata un’esperienza fantastica – racconta – Dopo 10 anni di stagioni teatrali, per adulti e per bambini, quest’anno per la prima volta ho prodotto un’opera. Mi sono messo in gioco e ho avuto la fortuna di lavorare con persone eccezionali, dagli autori e registi agli attori professionisti, a tutto lo staff che c’è dietro questa bellissima nuova versione di Hansel e Gretel. Ringrazio tutti e in particolare la dottoressa Patricia Raponi, referente per le scuole, che da anni si impegna per realizzare un successo come questo».

Un successo, infatti,  Il ritorno di Hansel e Gretel. Un successo per tutto il cast che saluta il suo pubblico in un modo originale, coinvolgente e al tempo stesso toccante.

Quale? Non si può svelare tutto… lo scoprirete guardando lo spettacolo nelle date successive. Buona visione!