Pubblicato il 02/05/2020 da Sonia La Farina

Strage Acicastello 2003. Il ricordo commosso al cimitero.

Una mattinata all’insegna del commosso ricordo delle vittime della strage che il 2 maggio 2003 sconvolse Aci Castello.

Oggi il sindaco Carmelo Scandurra ha deposto un mazzo di fiori sulle tombe delle vittime della strage di Aci Castello. 

Presenti anche il vice sindaco Orazio Sciacca, il Presidente del Consiglio Nando Cacciola. E ancora, gli assessori Melina Fragalà e Salvo Danubio. Inoltre, il consigliere comunale Santo Grasso ed una rappresentanza del corpo della polizia municipale. 

Tutti ricorderanno quel tragico giorno. Giorno in cui una furia omicida si abbatté sul Municipio di Aci Castello.

Quel giorno perse la vita l’allora primo cittadino Michele Toscano. E anche, gli impiegati comunali Salvatore Li Volsi, Rita Mammino e Maria Cappadonna. Inoltre, il pensionato castellese Giuseppe Castorina. 
I fatti di allora scossero drammaticamente le coscienze della comunità castellese. 

Anche in questi giorni, duri per tutti, la memoria resta vivida.